[Oa-italia] Research Channel - Valutazione

Brunella Longo brunella.longo a pantarei.it
Mar 20 Nov 2007 08:16:45 CET


Il 19/11/07, Marta Zaetta<marta.zaetta a area.bo.cnr.it> ha scritto:

> l'interoperabilitÓ tra le tecnologie in uso Ŕ una caratteristica di
> fondamentale importanza per la fruizione dei contenuti.

Si ma a furia di ripetere questo principio per contrapporsi al
"nemico" Microsoft (o altri proprietari di tecnologie che non sono
"open source") si puo' finire nel ridicolo... si rischia di non
comprendere piu' dove va la realta', come si muovono le cose...  A mio
modo di vedere tutto cio' che era "informatica" basata su pacchetti
software, licenze d'uso, architetture nate in anni in cui internet non
c'era oggi sta semplicemente  evaporando...  Si provi a guardare, se
non altro, questo:
http://workspace.officelive.com/

> Mi scuso se il commento Ŕ off-topic, ma non ho resistito...

Dal mio punto di vista non c'e' problema. Tollero tutti coloro che
cadono in questo genere di tentazione  diffusa di esprimere cio' che
passa per la mente senza chiedersi se e' pertinente o meno, se
fornisce informazioni nuove, se costruisce o meno contenuti nuovi da
condividere o se non si limita piuttosto a fomentare divisioni e
pregiudizi che frenano la mente altrui... "la violenza settaria
attizzata attraverso l' istigazione sistematica non Ŕ esclusivamente,
nÚ prevalentemente, una sfida militare. Nel nostro mondo diviso essa
viene alimentata con la seduzione": sono parole di Amartya Sen da un
articolo pubblicato sul "corriere della sera" di domenica scorsa,
18.11, dal titolo "il Dialogo tra Religioni non Argina l' Odio"... (a
http://archivio.corriere.it/archiveDocumentServlet.jsp?url=/documenti_globnet/corsera/2007/11/co_9_071118056.xml)

Ma tornando al "topic" introdotto da Marta, e concludo, a mio parere,
piu' che ai formati e agli aspetti tecnici con cui possiamo
condividere informazioni in rete secondo me a noi italiani manca, con
riferimento ai prodotti e ai risultati della ricerca, la capacita' di
vincere la nostra straordinaria (im)potenza creativa... Dobbiamo
convincerci che il futuro delle tecnologie ICT sara'  "sociale" ma non
nel senso di (solo) Myspace.com o (solo) l'accesso aperto agli archivi
istituzionali delle universita' e iniziative connesse.... Bisogna
imparare a fare conversazioni, ma non per finta.

-- 
Brunella Longo

http://www.brunellalongo.it
email: longo a pantarei.it
tel  0039 348 2260189
fax 0039 02 700539103
--------------------------------------------------------------
Panta Rei
http://www.pantarei.it
Palestra Internet Sas
http://www.palestrainternet.it
--------------------------------------------------------------




Maggiori informazioni sulla lista OA-Italia