[Oa-italia] Controllo bibliografico e dati bibliografici aperti al riuso

Paola Gargiulo Paola.Gargiulo a caspur.it
Mar 18 Dic 2007 00:25:13 CET


Come molti di voi, gia' sanno, perche' se ne e' parlato su piu'  liste di 
discussione, il gruppo di lavoro della Library of Congress sul futuro del 
controllo bibliografico ha elaborato uno studio (e' ancora nella fase di 
bozza) che e' stata reso pubblico alcune settimane fa  affinche' la 
comunita' professionale lo commentasse. La data di scadenza per i commenti 
pubblici era il 15 dicembre. 

Lo studio parte da alcune premesse, a mio avviso, condivisibili, tra cui 
l'affermazione che il controllo bibliografico debba essere collaborativo, 
decentralizzato, internazionale e basato sul web, che la sua realizzazione  
preveda la collaborazione attiva degli utenti ma anche del settore privato. 

Lo studio riconosce l'importanza del'interoperabilita, ma non affronta la 
tematica dell'open licensing  e dell'accesso aperto.
L'Open Knowledge Foundation si e' fatta portavoce di questa esigenza 
chiedendo  al Gruppo di lavoro della Library of Congress di includere una 
raccomandazione sull'accessibilita' dei dati bibliografici per il loro riuso 
e ridistribuzione. 

Chi intende sostenere l'accesso aperto dei dati bibliografici, puo' 
sottoscrivere la risposta elaborata dall'Open Knowledge Foundation
http://www.okfn.org/wiki/FutureOfBibliographicControl 

Lo studio del gruppo di lavoro della Library of Congress sul futuro del 
controllo bibliografico  disponibile
http://www.loc.gov/bibliographic-future/news/draft-report.html 

Cordialmente
Paola




Maggiori informazioni sulla lista OA-Italia