[Oa-italia] Proposta dubbia ricevuta

Anna Maria TAMMARO annamaria.tammaro a unipr.it
Gio 12 Set 2019 10:07:36 CEST


Carissime
Anche io sono stata contattata da Parascovia Malai per la pubblicazione in Edizioni Accademiche Italiane di un mio articolo in Dspace
Basta una ricerca sul sito per capire che si tratta di editoria predatoria
https://www.edizioni-ai.com/site/il-nostro-gruppo/46
Purtroppo alcuni autori potranno cadere nella trappola per vanitÓ
Cari saluti
Anna Maria

Il giorno gio 12 set 2019 alle 09:33 Elena Giglia <elena.giglia a unito.it<mailto:elena.giglia a unito.it>> ha scritto:
Grazie Serena.
Negli anni scorsi anche in UniTO abbiamo avuto problemi con questo stesso "editore" che perseguitava i neolaureati per la pubblicazione della loro tesi, chiedendo fra l'altro cifre improponibili.
Ne era stato informato anche l'ufficio legale, che pero' purtroppo non poteva ovviamente fare nulla: in apparenza e' un'offerta editoriale (nel nostra caso all'autore reale).
Buona giornata
eg


Il giorno gio 12 set 2019 alle ore 09:06 Serena SANGIORGI <serena.sangiorgi a unipr.it<mailto:serena.sangiorgi a unipr.it>> ha scritto:
Buongiorno,
mi segnalano mail di proposta di pubblicazione ricevuta da “Edizioni Accademiche Italiane” “fondata in Germania nel 2002” con un piccolo problema: si fa riferimento ad un titolo altrui.
La persona in indirizzo non c’entra nulla con il libro indicato.
E’ vero che non si tratta di proposta di pubblicazione in Open Access, ma il problema degli editori “impropri” è ben noto ai membri di questa lista.
Senza voler replicare la storica Beall’s List qualche segnalazione che inviti alla prudenza, prudenza, e poi ancora prudenza, mi pare ci possa stare.
Un caro saluto a tutt*
Serena Sangiorgi
--
Dott. Serena Sangiorgi
UO Biblioteche di Ateneo – Università di Parma - P.le San Francesco 3 – 43121 PARMA
Tel: 0521032955  serena.sangiorgi a unipr.it<mailto:serena.sangiorgi a unipr.it>  bibliot a unipr.it<mailto:bibliot a unipr.it> skype: serena.sangiorgi

Credo che il gesto coordinato sia fondamentale, e rientra nella filosofia slow di inizio millennio. La maggiore innegabile fatica di scrivere porta, per il principio di risparmio della stessa che sta sotto ogni lavoro umano (tranne che l'andare in palestra...) ad un affinamento del pensiero da mettere in parole. S.S.


Firma il tuo 5 per mille all’Università di Parma e aiuta così i nostri studenti che vogliono realizzare un’esperienza di studio all’estero - Indica 00308780345 nella tua denuncia dei redditi.
_______________________________________________
OA-Italia mailing list
OA-Italia a openarchives.it<mailto:OA-Italia a openarchives.it>
https://liste.cineca.it/cgi-bin/mailman/listinfo/oa-italia
PLEIADI: http://www.openarchives.it/pleiadi/


--
dr. Elena Giglia
UnitÓ di progetto Open Access
Direzione Ricerca e Terza Missione
Universita' degli Studi di Torino
tel. +39.011.670.4191
Skype: egiglia
ORCID ID 0000-0003-4927-2632
www.oa.unito.it <http://www.oa.unito.it>

NOAD OpenAIRE Italy
https://www.openaire.eu/
noad-it a openaire.eu<mailto:noad-it a openaire.eu>

_______________________________________________
OA-Italia mailing list
OA-Italia a openarchives.it<mailto:OA-Italia a openarchives.it>
https://liste.cineca.it/cgi-bin/mailman/listinfo/oa-italia
PLEIADI: http://www.openarchives.it/pleiadi/
--
Anna Maria Tammaro, PhD

Editor in Chief
Digital Library Perspectives<http://www.emeraldgrouppublishing.com/products/journals/editorial_team.htm?id=dlp>

CV: http://works.bepress.com/annamaria_tammaro/
Blog: http://annamariatammaro.wordpress.com
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML Ŕ stato rimosso...
URL: <http://liste.cineca.it/pipermail/oa-italia/attachments/20190912/229f1fbe/attachment-0001.html>


Maggiori informazioni sulla lista OA-Italia