[Oa-italia] Organizzazione Uffici OA nelle universitÓ italiane

Tessa Piazzini tessa.piazzini a unifi.it
Gio 31 Maggio 2018 11:52:37 CEST


Carissimi,

la mia mail nasce da una richiesta del prorettore alla ricerca che, 
volendo riflettere su una eventuale riorganizzazione per la gestione del 
repository e non solo, mi ha chiesto di fargli una rapida panoramica sul 
contesto italiano.
La mia indagine, pertanto, Ŕ assolutamente non strutturata, come avete 
potuto vedere dalle domande poste e non so se potr˛ ricordurla a 
qualcosa di valido per la comunitÓ.

Sto cercando anche di capire, semplicemente consultandone i siti, se 
trovo qualche informazione anche su come siano strutturate altre realtÓ 
nel contesto europeo, almeno dei paesi a noi pi¨ simili.

Buona giornata

Tessa Piazzini
Responsabile del Servizio di informazione e comunicazione all'utenza
Biblioteca Biomedica http://www.sba.unifi.it/biomedica
Responsabile Gdl SBA per l'accesso aperto e il supporto alla valutazione della ricerca
Membro della Commissione di Ateneo per l'accesso aperto ai prodotti della ricerca
UniversitÓ degli studi di Firenze
Largo Brambilla 3
50134 Firenze
tel. 055 2751375/1370
fax 055 2751382
e-mail: tessa.piazzini a unifi.it
Blog Bibliomedica In-forma: www.bibliotecabiomedica.wordpress.com

Il 30/05/2018 13:05, Francesca Valentini ha scritto:
> Carissima Tessa,
>
> sarebbe bello e utile (data la rilevanza di quanto hai misurato con 
> l'indagine) se i dati - eventualmente anonimizzati - diventassero 
> patrimonio comune da mettere a disposizione tanto del mangement 
> amministrativo quanto di quello accademico italiano (tramite articolo, 
> o semplice news su sito - ad es.: AISA, Pleiadi, ...; qualcosa che 
> possa essere portato alla loro attenzione).
>
> Non nutro particolari speranze in merito a un'improvvisa 
> sensibilizzazione (credo che abbiano la meglio da un lato l'inerzia, 
> dall'altro il peso delle lobby editoriali, le prassi valutative nonchÚ 
> la preponderanza di una terza missione orientata su industria e 
> brevetti pi¨ che sulla condivisione dei risultati della scienza fatta 
> con fondi pubblici), ma penso che sarebbe comunque utile per "marcare" 
> la situazione al 2018 in Italia e ulteriormente mostrare la 
> consapevolezza del problema da parte dei "tecnici" dell'information 
> science italiani.
>
> Grazie molte per il tuo lavoro,
> Francesca
>
> ---------
>
> Dott.ssa Francesca Valentini, PhD
>
> Responsabile Ufficio Pubblicazioni scientifiche - Open Access, 
> Anagrafe Ricerca, Editoria
> Direzione Ricerca e Sistema Bibliotecario di Ateneo
> UniversitÓ degli Studi di Trento
> Via Verdi, 8 I-38122 Trento
> Tel. + 39 0461 28 30 44
> Fax + 39 0461 28 29 10
> URL: http://portale.unitn.it/biblioteca/ 
> <https://webmail.unitn.it/owa/redir.aspx?C=uT0ilpB7gkmCtqoIDlqGAKOJf2PDddJIy60FWZj4IpB11YnE2UYT-9W2c5CRqTOZXqh4ua1ZtI0.&URL=http%3a%2f%2fportale.unitn.it%2fbiblioteca%2f> 
>
> www.facebook.com/bibliotecaunitrento 
> <http://www.facebook.com/bibliotecaunitrento>
>
> Il giorno 30 maggio 2018 12:41, Tessa Piazzini 
> <tessa.piazzini a unifi.it <mailto:tessa.piazzini a unifi.it>> ha scritto:
>
>     Grazie a tutti per le risposte.
>     Nonostante la gran varietÓ di organizzazione, rilevo degli aspetti
>     preponderanti che riflettono anche la nostra situazione:
>
>     1. ampia presenza di personale di formazione bibliotecaria, spesso
>     con compiti direttivi o di coordinamento
>     2. Afferenza sotto area della Ricerca o direttamente sotto Uffici
>     centrali
>     3. ScarsitÓ di mezzi e risorse messi a disposizione.
>     4. Forte sbilanciamento sugli aspetti valutativi.
>
>     Di fatto l'utilitÓ strategica di promuovere e incentivare l'Open
>     Access non Ŕ stata compresa.
>
>     Tessa Piazzini
>     Responsabile del Servizio di informazione e comunicazione all'utenza
>     Biblioteca Biomedica http://www.sba.unifi.it/biomedica
>     <http://www.sba.unifi.it/biomedica>
>     Responsabile Gdl SBA per l'accesso aperto e il supporto alla
>     valutazione della ricerca
>     Membro della Commissione di Ateneo per l'accesso aperto ai
>     prodotti della ricerca
>     UniversitÓ degli studi di Firenze
>     Largo Brambilla 3
>     50134 Firenze
>     tel. 055 2751375/1370
>     fax 055 2751382
>     e-mail: tessa.piazzini a unifi.it <mailto:tessa.piazzini a unifi.it>
>     Blog Bibliomedica In-forma: www.bibliotecabiomedica.wordpress.com
>     <http://www.bibliotecabiomedica.wordpress.com>
>
>     Il 29/05/2018 09:47, Tessa Piazzini ha scritto:
>
>         Grazie a tutti i colleghi che mi hanno risposto.
>         Mi piacerebbe, se fosse possibile, avere qualche risposta
>         anche da colleghi di universitÓ del Sud, soprattutto da realtÓ
>         equiparabili per dimensioni alla mia universitÓ.
>
>         Grazie ancora
>
>         Tessa Piazzini
>         Responsabile del Servizio di informazione e comunicazione
>         all'utenza
>         Biblioteca Biomedica http://www.sba.unifi.it/biomedica
>         <http://www.sba.unifi.it/biomedica>
>         Responsabile Gdl SBA per l'accesso aperto e il supporto alla
>         valutazione della ricerca
>         Membro della Commissione di Ateneo per l'accesso aperto ai
>         prodotti della ricerca
>         UniversitÓ degli studi di Firenze
>         Largo Brambilla 3
>         50134 Firenze
>         tel. 055 2751375/1370
>         fax 055 2751382
>         e-mail: tessa.piazzini a unifi.it <mailto:tessa.piazzini a unifi.it>
>         Blog Bibliomedica In-forma:
>         www.bibliotecabiomedica.wordpress.com
>         <http://www.bibliotecabiomedica.wordpress.com>
>
>         Il 24/05/2018 12:48, Tessa Piazzini ha scritto:
>
>             Cari colleghi,
>
>             sto cercando di fare un'indagine, per quanto sommaria, per
>             capire come le varie UniversitÓ stanno gestendo in termini
>             organizzativi le tematiche relative all'archivio
>             istituzionale, la promozione dell'accesso aperto, etc.
>
>             In particolare mi sarebbe utile sapere:
>
>             1. La vostra UniversitÓ ha un ufficio/unitÓ/sezione
>             specificamente dedicata alla gestione dell'archivio
>             istituzionale e allo sviluppo dell'OA in generale? A quale
>             area fa capo (Ricerca, Biblioteca, Direzione generale...)?
>
>             2. Quante persone vi lavorano, se a tempo pieno o meno e
>             con quale provenienza (biblioteche, uffici ricerca...)
>
>             3. Con quali altri uffici/unitÓ/sezioni... si interfaccia
>             nel quotidiano o con cui dialoga pi¨ frequentemente
>
>             Grazie
>
>
>
>         _______________________________________________
>         OA-Italia mailing list
>         OA-Italia a openarchives.it <mailto:OA-Italia a openarchives.it>
>         https://liste.cineca.it/cgi-bin/mailman/listinfo/oa-italia
>         <https://liste.cineca.it/cgi-bin/mailman/listinfo/oa-italia>
>         PLEIADI: http://www.openarchives.it/pleiadi/
>         <http://www.openarchives.it/pleiadi/>
>
>
>     _______________________________________________
>     OA-Italia mailing list
>     OA-Italia a openarchives.it <mailto:OA-Italia a openarchives.it>
>     https://liste.cineca.it/cgi-bin/mailman/listinfo/oa-italia
>     <https://liste.cineca.it/cgi-bin/mailman/listinfo/oa-italia>
>     PLEIADI: http://www.openarchives.it/pleiadi/
>     <http://www.openarchives.it/pleiadi/>
>
>
>
>
> _______________________________________________
> OA-Italia mailing list
> OA-Italia a openarchives.it
> https://liste.cineca.it/cgi-bin/mailman/listinfo/oa-italia
> PLEIADI: http://www.openarchives.it/pleiadi/

-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML Ŕ stato rimosso...
URL: <http://liste.cineca.it/pipermail/oa-italia/attachments/20180531/32ebb065/attachment.html>


Maggiori informazioni sulla lista OA-Italia