[Oa-italia] Aprirsi ad altre inziative Open

Elena Giglia elena.giglia a unito.it
Gio 7 Giu 2018 10:36:51 CEST


Grazie Ilaria per le informazioni.
Credo sia davvero fondamentale che i nostri atenei si impegnino a sostenere
DOAJ (o SHERPA RoMEO).
E' vero che i costi sono relativamente elevati, e piu' alti di quando le
trattative furono avviate nel 2015 (potevamo raggiungere un accordo
prima???), ma
- e' utile dare un segnale: i sistemi bibliotecari possono sostenere la
Open Science (oltre che pagare milioni di abbonamenti ai soliti editori);
da anni ci stiamo dicendo che il ruolo delle biblioteche deve cambiare,
ecco un modo concreto per farlo. L'altro, appunto, e' Knowledge Unlatched
di cui si parlava nella stessa mail
- in fondo, 4000 euro sono il costo di UNA rivista Elsevier. Credo sia
davvero importante che facciamo pressione sui nostri atenei per aderire
(anche perche' piu' atenei partecipano, prima si raggiunge lo sconto
previsto!).
Anche perche', diciamolo, tutti utilizziamo i servizi di DOAJ e SHERPA
quindi sarebbe utile contribuire a mantenerli vitali.

Speriamo che si arrivi presto a un accordo!
Concretamente, se ne occupa CARE o gli atenei possono contattare te
direttamente?
Ci sono almeno 10 atenei interessati?
Grazie
eg



Il giorno 6 giugno 2018 10:59, Ilaria Fava <ilaria a doaj.org> ha scritto:

> Cari tutti,
> ringrazio Elena per l'email e intervengo nella discussione con la mia
> giacchetta da managing editor di DOAJ.
>
> DOAJ ha deciso di partecipare a SCOSS, l'iniziativa segnalata da Elena, al
> fine di garantire la sostenibilita' e l'operativita' del sistema nel medio
> termine.
> Il supporto italiano sarebbe molto significativo dal momento che l'Italia
> figura tra i primi 10 paesi di provenienza delle riviste in DOAJ, con 315
> riviste di cui oltre 250 edite da 27 atenei.
> Al momento, di questi solo l'Universita' di Bologna partecipa a SCOSS.
>
> Un prospetto informativo di DOAJ e SCOSS e' disponibile alla URL
> https://drive.google.com/file/d/1BCzFmoKb5chyuKJwbWjPnIu3yZ3s5
> bEq/view?usp=sharing
> Le quote di partecipazione possono sembrare alte, ma considerate che sono
> sufficienti 10 istituzioni per ottenere uno sconto del 25% sul costo
> annuale (se le istituzioni sono piccole o grandi non fa differenza a questo
> riguardo).
>
> Se avete bisogno di maggiori informazioni o avete dubbi, domande o
> perplessita', saro' felice di rispondere e di chiarire il necessario.
>
> Cordialmente,
> Ilaria
>
> Il giorno gio 31 mag 2018 alle ore 15:35 Elena Giglia <
> elena.giglia a unito.it> ha scritto:
>
>> Cari tutti,
>> dalla conferenza di OPERAS ad Atene (live streaming:
>> http://media.ekt.gr/live/ https://t.co/IW1mNcZny9; nei prossimi giorni
>> ci saranno le presentazioni, utilissime: https://operas.hypotheses.org/
>> conference-2018-05) mi chiedevo perche' anche l'Italia non comincia a
>> essere coinvolta in iniziative alternative ai soliti modelli di business
>> (leggi abbonamenti e big deals) per sostenere editoria/servizi Open?
>>
>> Alcune opportunita' presentate anche oggi:
>> - *Knowledge Unlatched*, che forse conoscete gia',
>> http://www.knowledgeunlatched.org/
>> in cui le biblioteche mettono fondi che servono a pubblicare libri Open -
>> invece che comprare l'accesso a posteriori
>> Le biblioteche interessate possono contattare Sven Fund
>> sven a knowledgeunlatched.org
>> - *SCOSS*, http://scoss.org/,Global Sustainability Coalition for Open
>> Science Services
>> che si impegna a sostenere con i fondi delle biblioteche aderenti servizi
>> utili alla comunita' Open quali DOAJ e SHERPA RoMEO
>> Chi e' interessato puo' contattare Lars Bjornshauge, lars a doaj.org o
>> Vanessa Proudman, vproudman a sparceurope.org
>>
>> Sono a disposizione per ulteriori chiarimenti
>> Saluti
>> elena
>>
>> --
>> dr. Elena Giglia
>> UnitÓ di progetto Open Access
>> Direzione Ricerca e Terza Missione
>> Universita' degli Studi di Torino
>> tel. +39.011.670*.4191*
>> www.oa.unito.it
>> _______________________________________________
>> OA-Italia mailing list
>> OA-Italia a openarchives.it
>> https://liste.cineca.it/cgi-bin/mailman/listinfo/oa-italia
>> PLEIADI: http://www.openarchives.it/pleiadi/
>>
>> --
>> <http://www.openarchives.it/pleiadi/>
>> <http://www.openarchives.it/pleiadi/>
>> <http://www.openarchives.it/pleiadi/>
>> <http://www.openarchives.it/pleiadi/>
>> <http://www.openarchives.it/pleiadi/>
>> Ilaria Fava <http://www.openarchives.it/pleiadi/>
>> DOAJ Managing Editor ( <http://www.openarchives.it/pleiadi/>
>> http://www.doaj.org)
>>
>
> _______________________________________________
> OA-Italia mailing list
> OA-Italia a openarchives.it
> https://liste.cineca.it/cgi-bin/mailman/listinfo/oa-italia
> PLEIADI: http://www.openarchives.it/pleiadi/
>



-- 
dr. Elena Giglia
UnitÓ di progetto Open Access
Direzione Ricerca e Terza Missione
Universita' degli Studi di Torino
tel. +39.011.670*.4191*
www.oa.unito.it
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML Ŕ stato rimosso...
URL: <http://liste.cineca.it/pipermail/oa-italia/attachments/20180607/4573487d/attachment.html>


Maggiori informazioni sulla lista OA-Italia