[Oa-italia] Metadati in editoria: considerazioni legali

Elena Giglia elena.giglia a unito.it
Ven 6 Ott 2017 15:40:44 CEST


Buonasera,
sono sempre molto guardinga nei confronti di Scholarly Kitchen, blog famoso
per le sue posizioni molto di parte e per le ricostruzioni non sempre
accurate, dichiaratanente e costantemente anti-open e pro-publishers...
Da questo post in particolare, mi pare di capire che cio' che da' fastidio
sia il fatto che Research Gate viene usato (al pari di Sci-Hub) come unico
punto di accesso alla letteratura, servizio che da sempre viene
rimproverato agli archivi Open Access di non avere fatto, ma che, a ben
guardare, non e' mai nemmeno stata fatto dagli editori, che tengono il loro
contenuto ben chiuso nei silos delle loro piattaforme.

Inviterei anche a leggere direttamente  il comunicato di ieri di una
"coalition" (solo 5) di editori che ha inviato la take down notice a
Research gate:
http://www.responsiblesharing.org/coalition-statement/
(in cui trovo particolarmente esilarante la frase finale, Publishers have
been and will continue to work with key stakeholders in scholarly
communications, including researchers, librarians, and other scholarly
collaboration networks, to improve and innovate the process of sharing
articles and make it ever more seamless for researchers).

oppure la ricostruzione di Times Higher Education
https://www.timeshighereducation.com/news/publishers-seek-removal-millions-papers-researchgate

cari saluti
eg





Il giorno 6 ottobre 2017 14:57, Giovanni Salucci <salucci a gmail.com> ha
scritto:

> Suggerisco la lettura di questo articolo sui metadati e copyright
>
> http://www.academic-publishing-services.it/metadati-diritto-dautore-un-
> territorio-inesplorato/
>
> appena pubblicato sul nostro portale dedicato alla editoria accademica
>
>
>
> L'articolo espone alcune *considerazioni legali* riguardo ai metadati in
> editoria:
>
> che i metadati possano essere loro stessi soggetti alla protezione del
> diritto d'autore
>
> trova alcune conferme implicite; nella corrente disputa
>
> degli editori contro Researchgate (documentata ad esempio in questo
> articolo
>
> https://scholarlykitchen.sspnet.org/2017/10/06/
> researchgate-publishers-take-formal-steps-force-copyright-compliance/)
>
> il network viene accusato non solo di ospitare articoli coperti  da
> copyright
>
> ma anche di manipolare i metadati
>
>
>
> "ResearchGate is hosting a mix of material which includes a significant
> number
>
> of final published Version of Record articles, in violation of copyright.
>
> Further, there are reports that ResearchGate has stripped out metadata
> from papers,
>
> rebranded them, and altered links in papers to point to their own hosted
> versions of papers,
>
> rather than the original journal. If true, these represent direct
> copyright infringements
>
> that go beyond the mere hosting and encouraging of copyrighted materials."
>
>
>
>
>
>
>
> giovanni salucci
>
> www.progettinrete.com
>
> profilo su linkedin <https://www.linkedin.com/in/giovannisalucci>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
>
> <https://www.avast.com/sig-email?utm_medium=email&utm_source=link&utm_campaign=sig-email&utm_content=emailclient> Mail
> priva di virus. www.avast.com
> <https://www.avast.com/sig-email?utm_medium=email&utm_source=link&utm_campaign=sig-email&utm_content=emailclient>
> <#m_4046649006126012694_DAB4FAD8-2DD7-40BB-A1B8-4E2AA1F9FDF2>
>
> _______________________________________________
> OA-Italia mailing list
> OA-Italia a openarchives.it
> https://liste.cineca.it/cgi-bin/mailman/listinfo/oa-italia
> PLEIADI: http://www.openarchives.it/pleiadi/
>



-- 
dr. Elena Giglia
UnitÓ di progetto Open Access
Direzione Ricerca e Terza Missione
Universita' degli Studi di Torino
tel. +39.011.670*.4191*
www.oa.unito.it
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML Ŕ stato rimosso...
URL: <http://liste.cineca.it/pipermail/oa-italia/attachments/20171006/7757049b/attachment.html>


Maggiori informazioni sulla lista OA-Italia