[Oa-italia] PLEIADI supera i due milioni e mezzo di record

Andrea Marchitelli a.marchitelli a cineca.it
Mer 24 Feb 2016 06:54:47 CET


Ciao Antonella,
Questo e' certamente l'elemento negativo, quello su cui occorre il maggiore
impegno degli autori e dei gestori di repository.

In questo momento sono *certamente* dotati di *full text ad accesso aperto
86.558 item*. *Meno del 3,5% del totale*. E' in effetti abbastanza
sconfortante.
Se volessimo contare anche i file sotto embargo arriveremmo a superare di
poco il 3,5%.

Dare i numeri non e' cosi' semplice. PLEIADI. come probabilmente sapete,
non raccoglie i full text ma solo i metadati.
L'indicazione sulla possibilita' di accedere o meno al file non e' derivata
direttamente da una verifica sui file ma sulla presenza e il contenuto del
metadato rights, secondo il vocabolario DRIVER (quindi, nello specifico,
*<dc:rights>info:eu-repo/semantics/openAccess</dc:rights>*).

Questo metadato e' configurato per essere esposto certamente in tutti gli
IRIS; lo inseriamo di default al momento dell'import per gli OJS; e'
presente in pochissimi altri archivi.
Oggi, *circa il 25% degli item di PLEIADI *non* ha informazioni sui diritti
di accesso al file*.

Considerando che si tratta in molti casi di archivi piu' piccoli, in alcuni
disciplinari, la sola indicazione delle condizioni di accesso in tutti i
casi potrebbe far crescere la percentuale riportata per gli item OA (ma
questa e' una supposizione personale).

In ogni caso *sarebbe bene che i gestori di questi repository aggiungessero
questa informazione ai metadati esposti via OAI-PMH *perche' avremmo dati
piu' concreti e certi su cui lavorare.

Buon lavoro a tutt*,
andrea
--
 Andrea Marchitelli
 Area servizi Musei Archivi Biblioteche
 Cineca - Sede operativa di Roma
 Via dei Tizii, 6/b - 00185 Roma, Italy
 tel. +39 0644486525 - cell. +39 340 4027156 - http://www.cineca.it

Il giorno 23 febbraio 2016 22:26, Antonella De Robbio <
antonella.derobbio a unipd.it> ha scritto:

>
>
> A quanto ammonta la % dei FT?
> I milioni di metadati muti non impattano molto sull'evoluzione
> dell'open access, ma rimangono confinati nella sfera "catalogo" ...
> Ciao a tutti
> Antonella
>
>
> Il lunedý 22 febbraio 2016, Andrea Marchitelli <a.marchitelli a cineca.it>
> ha scritto:
>
>> PLEIADI, il motore di ricerca sulla letteratura scientifica italiana,
>> supera oggi i due milioni e mezzo di record, provenienti da archivi
>> istituzionali, disciplinari e riviste ad accesso aperto italiane.
>>
>> Una nota dolente resta il basso numero di full text realmente disponibili
>> rispetto al totale degli item indicizzati: su questo sicuramente i gestori
>> degli archivi, ma soprattutto gli autori, possono fare di piu' in futuro.
>>
>> Prossimo aggiornamento, quando saremo a tre milioni.
>>
>> Buon lavoro a tutti,
>> Andrea
>>
>> PLEIADI
>> http://find.openarchives.it/
>>
>> --
>>  Andrea Marchitelli
>>  Area servizi Musei Archivi Biblioteche
>>  Cineca - Sede operativa di Roma
>>  Via dei Tizii, 6/b - 00185 Roma, Italy
>>  tel. +39 0644486525 - cell. +39 340 4027156 - http://www.cineca.it
>> _______________________________________________
>> OA-Italia mailing list
>> OA-Italia a openarchives.it
>> http://openarchives.it/mailman/listinfo/oa-italia
>> PLEIADI: http://www.openarchives.it/pleiadi/
>>
>
>
> --
> Antonella De Robbio
> CAB Centro di Ateneo per le Biblioteche
> UniversitÓ degli Studi di Padova
> Via Anghinoni, 3
> 35121 PADOVA (ITALY)
> ++ 39 049 8273654
> ++ 334 6960555
>
> ""Chi ha trascurato la propria educazione non sa fare uso della propria
> libertÓ". Kant
>
> _______________________________________________
> OA-Italia mailing list
> OA-Italia a openarchives.it
> http://openarchives.it/mailman/listinfo/oa-italia
> PLEIADI: http://www.openarchives.it/pleiadi/
>
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML Ŕ stato rimosso...
URL: <http://liste.cineca.it/pipermail/oa-italia/attachments/20160224/174b3e4f/attachment.html>


Maggiori informazioni sulla lista OA-Italia