[Oa-italia] PerchŔ academia.edu e research.gate NON sono un OA repository e non rispondono alle policy OA

Antonella De Robbio antonella.derobbio a unipd.it
Lun 8 Feb 2016 10:34:45 CET


da non sottovalutare nemmeno la considerazione che
uno dei primi investitori di Academia.edu  fu il giornalista e politico
oltre che ex Governatore della Banca d'Inghilterra Rupert Pennant-Rea,
presidente del gruppo The Economist.
[vedi mio articolo su BT del nov 2014 che riprende la mia relazione a
Messina e tratta tra i vari aspetti anche questo delle piattaforme network
come Academia.edu e RresarchGate]
http://www.aib.it/aib/sezioni/emr/bibtime/num-xvii-3/derobbio.htm
Nel senso che bisogna guardare chi c'Ŕ dietro a questi sociali che si
camuffano da repository OA...
Il problema Ŕ che essendoci un vuoto infrastrutturale ovviamente soggetti
economici di mercato con interessi personali si infiltrano con le ovvie
conseguenze
antonella de robbio


2016-01-27 11:45 GMT+01:00 Paola Gargiulo <p.gargiulo a cineca.it>:

> Da leggere, soprattutto da far circolare tra i ricercatori!
>
> Paola
>
> L'Office of Scholarly Communication dell'UniversitÓ della California per
> fare chiarezza ai  propri ricercatori che ritenevano erroneamente che
> depositando gli articoli nelle due piattaforme avevano assolto agli
> obblighi delle politiche OA dell'UniversitÓ della California  ha redatto un
> post nel dicembre scorso sull'argomento.
> Nel post redatto da Katie Fortney e Justin Gonder della California Digital
> Library  si descrivono brevemente i repository OA, le due piattaforme, si
> evidenziano  le  differenze (anche un breve grafico), le finalitÓ diverse,
> i punti di forza e di debolezza di ciascuna soluzione,  le ragioni per le
> quali soluzioni come Academia.edu e Research.gate, pur presentando servizi
> utili non vadano confusi con l'archivio istituzionale o disciplinare
> gestito da istituzioni o organizzazioni non a scopo di lucro e soprattutto
> non soddisfano i requisiti OA dell'UniversitÓ della California.
>
>
> http://osc.universityofcalifornia.edu/2015/12/a-social-networking-site-is-not-an-open-access-repository/
>
> Segue un commento di Katie Fortney della California Digital Library in cui
> risponde al thread
> http://listserv.crl.edu/wa.exe?A1=ind1601&L=LIBLICENSE-L&F=&S=&O=T&H=1&D=0&T=1#6
> che si Ŕ aperto su lib-license da qualche giorno
>
> -------- Messaggio Inoltrato --------
> Oggetto: Re: A social networking site is not an open access repository
> Data: Tue, 26 Jan 2016 20:48:31 -0500
> Mittente: LIBLICENSE <liblicense a GMAIL.COM> <liblicense a GMAIL.COM>
> Rispondi-a: LibLicense-L Discussion Forum <LIBLICENSE-L a LISTSERV.CRL.EDU>
> <LIBLICENSE-L a LISTSERV.CRL.EDU>
> A: LIBLICENSE-L a LISTSERV.CRL.EDU
>
> From: Katie Fortney <Katie.Fortney a ucop.edu> <Katie.Fortney a ucop.edu>
> Date: Tue, 26 Jan 2016 21:37:36 +0000
>
> Hi Rick,
>
> That blog post links to and excerpts a post that Justin Gonder and I
> wrote in December. We wrote it because yes, some of our authors do
> believe that social networking sites count as open access
> repositories. When they hear that they can participate in UC’s OA
> policies either by depositing in eScholarship (our repository) or by
> just giving us a link to where their article is available in another
> open access repository like arXiv or PMC, they ask, “It’s in
> Academia.edu. That counts, right?”
>
> No, they don’t have to choose between the two. But our post was an
> attempt to explain a) why Academia.edu doesn’t count for compliance
> with UC’s Open Access policies and b) the relative strengths,
> functions, and drawbacks of each option in general. Because “What do
> you think of ResearchGate?” is another one we get a lot.
>
> Our post is here:
> http://osc.universityofcalifornia.edu/2015/12/a-social-networking-site-is-not-an-open-access-repository/
>
>
> Cheers,
>
> Katie
>
> Katie Fortney, J.D., M.L.I.S.
> Copyright Policy & Education Officer
> California Digital Library
> 415 20th Street, 4th Floor
> Oakland, CA 94612
>
>
>
> _______________________________________________
> OA-Italia mailing list
> OA-Italia a openarchives.it
> http://openarchives.it/mailman/listinfo/oa-italia
> PLEIADI: http://www.openarchives.it/pleiadi/
>



-- 
Antonella De Robbio
CAB Centro di Ateneo per le Biblioteche
UniversitÓ degli Studi di Padova
Via Anghinoni, 3
35121 PADOVA (ITALY)
++ 39 049 8273654
++ 334 6960555

""Chi ha trascurato la propria educazione non sa fare uso della propria
libertÓ". Kant
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML Ŕ stato rimosso...
URL: <http://liste.cineca.it/pipermail/oa-italia/attachments/20160208/150f5229/attachment.html>


Maggiori informazioni sulla lista OA-Italia