[Oa-italia] Anatomia dell'editoria Open Access

Ilaria Fava i.fava a cineca.it
Gio 25 Ott 2012 12:45:07 CEST


Segnalo alla lista l'articolo "Anatomy of open access publishing: a 
study of longitudinal development and internal structure", di Mikael 
Laakso Bo-Christer Bjrk, uscito su BMC Medicine.

L'articolo si propone di misurare la quantit degli articoli scientifici 
pubblicati immediatamente ad accesso aperto nel periodo 2000-2011, 
osservando allo stesso tempo le modifiche interne al modello di editoria 
Open Access in termini di modelli economici, tipologie di editori e 
relativa distribuzione tra discipline. Altro obiettivo  calcolare il 
grado di condivisione degli articoli OA rispetto a tutti gli articoli 
pubblicati, inclusi quelli con delayed access o in riviste con modello 
ibrido, dal momento che questi sottogruppi non sono stati presi in 
considerazione in tutti i precedenti studi.
Per tali scopi, il campione da analizzare  stato scelto tra le riviste 
repertoriate da DOAJ (per 787 riviste in tutto). Il numero totale di 
pubblicazioni per anno dal 2000 al 2011  stato recuperato dai maggiori 
indici di pubblicazioni e con la raccolta manuale degli stessi.
Sui numeri risultati dall'indagine si rimanda al testo,  interessante 
invece notare che l'editoria OA cresce di un 1% all'anno; degli oltre 
1.66 milioni di articoli pubblicati nel 2011, il 17% circa  disponibile 
ad accesso aperto.
Gli autori concludono che l'OA sta erodendo il modello tradizionale 
dell'editoria scientifica, anche grazie a una crescita rapida e 
considerevole nel numero di articoli pubblicati nell'ultimo decennio.

Il full text dell'articolo  in linea alla URL 
http://www.biomedcentral.com/content/pdf/1741-7015-10-124.pdf
Cordialmente,
Ilaria Fava

-- 
Ilaria Fava
i.fava a cineca.it
ph. +39 06 44486610 - fax +39 06 4957083
CINECA -- Dip. CASPUR -- Via dei Tizii, 6 - 00185 Roma
skype: ilaria_fava




Maggiori informazioni sulla lista OA-Italia