[Oa-italia] Scandalo ELSEVIER: letter of resignation from IJSS, andsuggestions for coordinating action (setting a forum or a website?)

alfcosco a unina.it alfcosco a unina.it
Mar 27 Maggio 2008 13:59:25 CEST


Il tema dello snaturamento dell'editoria scientifica dovuto alle  
fusioni con grandi gruppi editoriali generalisti ed alla necessitÓ di  
sopravvivere al mercato globale Ŕ stato al centro del mio Intervento  
di alcune settimane fa ad OPEN MIND 2008.
Chi vuole le slides non deve fare altro che scrivermi, sono Open  
Source, come ormai tutto quello che produco.
Saluti
Alfredo

Quoting Rosa Maiello <biblioteca a uniparthenope.it>:

> Mi scuso con quanti, iscritti a piu' liste, riceveranno in piu' copie
> il seguente messaggio.
>
> Gentili colleghi,
> oltre a CARE e CRUI tutti nostri Rettori stanno ricevendo la missiva
> che vi inoltro.
> Il mittente e' professore associato al Politecnico di Bari (ho
> controllato) e a quanto pare sta conducendo una sua personale campagna
> di
> sensibilizzazione avverso Elsevier.
> All'e-mail egli allega una lettera di dimissioni dal board di una
> rivista Elsevier di cui era membro. Tra le motivazioni, quella di non
> condividere la
> politica dei prezzi alti e non sostenibili per le universita', ne' le
> pressioni di Elsevier contro l'open access, ne' gli investimenti della
> Reed Elsevier nel settore degli armamenti (nel 2007, dopo le proteste
> di numerosi studiosi e la loro minaccia di non pubblicare piu' i loro
> contenuti con Elsevier, la Reed Elsevier aveva annunciato l'intento di
> disinvestire da questo settore, non so poi se lo abbia fatto).
>
> Comunque la pensiate, mi sembra che i temi sollevati nella lettera
> meritino una riflessione.
>
> Cordialmente,
> Rosa Maiello
>
>
> Spett. Segreteria CARE
>        Segreteria CRUI e PRESIDENTE Prof. Guido Trombetti e Giunta CRUI
>        Rettori UniversitÓ Italiane
>
>   La prego di mettermi in contatto con gli attori in CARE che si sono
> occupati
> del contratto con Elsevier.  Ho infatti recentemente provocato una grossa
> ondata di polemiche sui prezzi esorbitanti di Elsevier nonche' messo insieme
> varie informazioni molto inquietanti sul commercio di Elsevier, che trovate
> nella mia lettera di dimissioni dal board elsevier di IJSS allegata, anche
> inserita sul blog di Harvard imechanica.org, come
> http://imechanica.org/node/3210, nonche' infine allegata sul mio sito
> personale www.micheleciavarella.it
>
> Vi segnalo in particolare che universitÓ non certo povere come Harvard,
> University of California, Stanford, e altre hanno giÓ preso provvedimenti
> per
> boicottare il commercio ELSEVIER e sconsigliare i ricercatori dal pubblicare
> presso tali editori.  A maggior ragione dovrebbero farlo le UniversitÓ
> Italiane, che hanno bilanci giÓ molto meno ricchi.
>
> Saluti,
> Prof Michele Ciavarella
> www.micheleciavarella.it
>
>
>
> ----- Fine del messaggio inoltrato -----
>
>
> ----------------------------------------------------------------
> This message was sent using IMP, the Internet Messaging Program.






Maggiori informazioni sulla lista OA-Italia