[Oa-italia] Articoli contenuti in tesi di dottorato

Cristina Soave cristina.soave a unicam.it
Mar 29 Gen 2008 09:01:09 CET


 Gentili colleghi,

mi rivolgo alla lista per cercare di risolvere un problema, forse solo formale, che mi si e' presentato durante l'archiviazione di alcuni documenti sul repository istituzionale dell'Universita' di Camerino a cui sto lavorando. In questa prima fase l'archiviazione riguarda le tesi di dottorato prodotte nell'Ateneo. In alcune di esse gli autori, per illustrare il lavoro svolto durante gli anni del corso di dottorato in ricerca, hanno inserito nel corpo della tesi gli articoli pubblicati su riviste di editori internazionali che sono il frutto della ricerca da loro svolta, riproducendoli integralmente attraverso la scannerizzazione del testo pubblicato sulla rivista.

Mi e' sorto quindi il dubbio se sia possibile inserire queste tesi, con gli articoli pubblicati in esse contenute, su un repository senza violare le norme sul copyright. La prima risposta che mi sono data -considerato che non e' possibile estrapolarle dal testo- e' di considerare gli articoli alla stregua di post-prints, ed inserirli se le riviste che li contengono sono di editori che consentano questa prassi. Da una ricerca condotta su SHERPA ROMEO, pero', ed anche alla luce di una recente discussione su questa lista, mi sono resa conto che questa interpretazione non e' corretta.

Secondo la definizione di SHERPA ROMEO, infatti, in terms of content, post-prints are the article as published. However, in terms of appearance this might not be the same as the published article, as publishers often reserve for themselves their own arrangement of type-setting and formatting. Typically, this means that the author cannot use the publisher-generated .pdf file, but must make their own .pdf version for submission to a repository.

Having said that, some publishers insist that authors use the publisher-generated .pdf - seemingly because the publishers want their material to be seen as a professionally produced .pdf that fits with their own house-style.

Infatti Elsevier (blue publisher) permette l'archiviazione di post-print, ma li definisce: final draft post-refereeing e specifica: publishers version/PDF cannot be used, mentre Springer (green publisher) permette l'archiviazione di post-print intesi come Authors final own version, con la condizione che il gestore del repository sets phrase to accompany link to published version.

Ho deciso quindi di rivolgermi alla lista, nella speranza che qualcuno abbia gia' avuto modo di affrontare, e risolvere, questo problema.

Grazie per l'aiuto che potrete fornirmi

Cristina Soave
Biblioteca "F. Bonati"
Universita' di Camerino
Via Sant'Agostino, 1
62032 Camerino MC
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML  stato rimosso...
URL: <http://liste.cineca.it/pipermail/oa-italia/attachments/20080129/60c648ca/attachment.html>


Maggiori informazioni sulla lista OA-Italia