[Oa-italia] La sostenibilita' economica e sociale del modello OA "author/institution pays"

Maria Cassella maria.cassella a unito.it
Lun 5 Feb 2007 15:03:03 CET


Gentili amici ed amiche dell'OA,
e' stato pubblicato su Physicsweb un interessante dibattito sulla 
sostenibilita' economica del modello economico OA "author pays".

> http://physicsweb.org/articles/world/20/1/4/1

Ruediger Voss e John Enderby si confrontano su questo tema.
Il primo, ricercatore del CERN, sostiene che il modello "author pays", 
pur comportando dei rischi, avra' enormi vantaggi per:
i ricercatori che avranno libero accesso ai risultati della ricerca;
gli autori che profitteranno di un'ampia disseminazione delle proprie 
ricerche;
gli editori che beneficeranno di entrate assegnate direttamente dalle 
comunita' di ricerca.
Enderby, invece, gia' presidente dell'Institute of Physics, si mostra 
molto scettico nei confronti del modello author pays, sostenendo, tra 
l'altro, che e' alquanto inusuale un modello economico basato sulle 
scelte di chi produce e non di chi paga e avanzando perplessita' circa 
il problema dei paesi in via di sviluppo, nei quali gli autori si 
vedrebbero costretti a pubblicare su riviste a basso-impatto con tariffe 
piu' basse  a causa della carenza di fondi.  L'Open Access publishing 
sarebbe dunque dominato dai paesi piu' ricchi.
Un saluto a tutti
Maria Cassella



-- 
Maria Cassella
UniversitÓ degli studi di Torino
Via Po, 17
10124 Torino
Telefono: 011/6703414
fax: 011/6703477
e-mail: maria.cassella a unito.it




Maggiori informazioni sulla lista OA-Italia