[Oa-italia] R: E qui si apre la discussione....

Anna Maria Pastorini annamp a unige.it
Mar 24 Apr 2018 14:12:52 CEST


grazie, spunti importanti, che andro' ad approfondire.

sul gap della poca formazione mi trovi in totale accordo, non tanto (o 
meglio non solo) sul personale, quanto sui ricercatori. La cosa pero' mi 
ha lasciato sorpresa, ero convinta ci fosse piu' conoscenza e 
consapevolezza.

grazie ancora

buon 25 aprile

Anna Maria


Il 24/04/2018 13:56, Elena Giglia ha scritto:
> Io credo che oltre alle politiche in Italia manchi
> 1) una *vera formazione di fondo*, appunto per far capire che ci sono 
> vantaggi enormi per tutti nel fare Open Science. Quanti atenei hanno 
> organizzato una formazione capillare su questi temi? Agli 
> amministrativi/bibliotecari che poi devono supportareá e ai docenti 
> che devono depositare?
> 2) ci sono *alcune leve che si possono utilizzare per mostrare che 
> anche IRIS e' utile*:
> - una cosa che colpisce molto nei seminari e' *unpaywall*: se fai 
> vedere che unpaywall copre gia' il 48% delle richieste e che il 
> restante 52% dipende da loro: se depositano il paper in IRIS aiutano 
> chiunque a trovarlo, e unpaywall diventa lo Sci Hub legale
> - un altro servizio che aiuta molto a far "digerire" IRIS e' il *Link 
> Out da PubMed*, se vi ricordate avevo mandato mail tempo fa: e' 
> facilissimo da implementare e noi in media abbiamo 7000 download/mese, 
> cosa che e' molto apprezzata e ha convinto i dip. biomedici a 
> depositare in modo massiccio
> - far vedere le *potenzialita' di ORCID*, che tutti hanno e sarebbe 
> davvero un ottimo strumento se utilizzato
> 3) una *buona personalizzazione di IRIS* stesso, che significa offrire 
> strumenti utili e semplificare il piu' possibile il workflow, spiegare 
> perche' servono certi passaggi ecc.
> Ogni tanto mi capita di navigare su alcuni IRIS che... diciamolo 
> francamente, sono un po' tristi, altro che appealing...
> 4) sulle *politiche: certo che servono ma non sono una bacchetta 
> magica.* Una volta adottate vanno implementate - per cui vedi punti 
> 1-3, cui si aggiunge dover dare tutto il supporto possibile ai docenti 
> per semplificare loro il compito - seno restano lettera morta. Una 
> politica senza un buon IRIS non serve a nulla. E come ricordava Paola 
> le politiche nazionali, quand'anche ci sono, non vengono monitorate 
> ne' supportate, quindi restano lettera morta.

-- 
______________________
Dr. Anna Maria Pastorini
Responsabile UnitÓ Servizi bibliotecari di back-office
UniversitÓ degli Studi di Genova
Biblioteca della Scuola di Scienze MFN
Corso Europa 26, 16132 Genova
Tel: 010 353 8273
Fax:010 353 8120

-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML Ŕ stato rimosso...
URL: <http://liste.cineca.it/pipermail/oa-italia/attachments/20180424/559db415/attachment-0001.html>


Maggiori informazioni sulla lista OA-Italia