[Oa-italia] RE: Digest di OA-Italia, Volume 57, Numero 9

VITIELLO Giuseppe g.vitiello a ndc.nato.int
Mer 15 Giu 2011 07:27:57 CEST


Invio informazione relativa a questo studio,

Mikael Laakso, Patrik Welling, Helena Bukvova, Linus Nyman1, Bo-Christer Bj÷rk, Turid Hedlund

The Development of Open Access Journal Publishing from 1993 to 2009

http://www.plosone.org/article/info:doi/10.1371/journal.pone.0020961

A study published in PLoS ONE, a peer-reviewed online publication of open access (OA) publisher Public Library of Science (PLoS), reports on the rapid growth of OA publishing since the start of the World Wide Web. The study was conducted by a team of researchers from the Hanken School of Economics. 

The results show a very rapid growth of OA publishing during the period of 1993-2009. In 2009 an estimated 191,000 articles were published in 4,769 OA journals. Since the year 2000, the average annual growth rate has been 18 percent for the number of OA journals and 30 percent for the number of OA articles. This can be contrasted to the reported 3.5 percent yearly increase in the total number of peer reviewed journals. It was estimated that in 2009, articles in OA journals reached 7.7 percent of all peer reviewed journal articles. 

Since the web emerged in the mid 1990s, scientists have dreamed of having the whole body of scientific peer reviewed literature freely accessible on it, openly available without any hindrance. Slowly but steadily OA to peer reviewed journal articles has increased. This could be due to the emergence of over 6,000 OA journals; pressure from research funders such as the NIH; and a growing awareness among scholars of the advantages of publishing in OA journals. A number of specialised OA publishers such as the PLoS, BioMed Central and Hindawi have entered the market and more traditional publishers have also begun to offer OA alternatives. 


Giuseppe Vitiello
Head, Library & Knowledge Center
NATO Defense College
Via Giorgio Pelosi 1
00143 ROMA
g.vitiello a ndc.nato.int
Tel. +39.06.50525233

-----Original Message-----
From: oa-italia-bounces a openarchives.it [mailto:oa-italia-bounces a openarchives.it] On Behalf Of oa-italia-request a openarchives.it
Sent: martedý 14 giugno 2011 12.00
To: oa-italia a openarchives.it
Subject: Digest di OA-Italia, Volume 57, Numero 9

Invia le richieste di iscrizione alla lista OA-Italia all'indirizzo
	oa-italia a openarchives.it

Per iscriverti o cancellarti attraverso il web, visita
	http://openarchives.it/mailman/listinfo/oa-italia
oppure, via email, manda un messaggio con oggetto `help' all'indirizzo
	oa-italia-request a openarchives.it

Puoi contattare la persona che gestisce la lista all'indirizzo
	oa-italia-owner a openarchives.it

Se rispondi a questo messaggio, per favore edita la linea dell'oggetto
in modo che sia pi¨ utile di un semplice "Re: Contenuti del digest
della lista OA-Italia..."


Argomenti del Giorno:

   1. Wiley Open Access (maria.cassella a unito.it)
   2. UniversitÓ di Firenze - Commissione OA (Mauro Guerrini)
   3. Aperta la Call for Papers per la Conferenza GARR 2011 -
      Bologna 8-10 Novembre (Bonaria Biancu)


----------------------------------------------------------------------

Message: 1
Date: Mon, 13 Jun 2011 23:27:31 +0200 (CEST)
From: maria.cassella a unito.it
Subject: [Oa-italia] Wiley Open Access
To: oa-italia a openarchives.it
Message-ID: <51077.130.192.119.45.1308000451.squirrel a mail.unito.it>
Content-Type: text/plain;charset=iso-8859-1

Non mi sembra sia passato in lista l'annuncio in grande
stile del nuovo programma Open Access della Wiley che
offre un modello ibrido per 500 titoli e 5 titoli ad
accesso aperto.
Vi allego l'annuncio in inglese.
saluti alla lista
mc


"I am pleased to announce the launch of Wiley Open Access,
a new
publishing program of open access journals. Supported by a
network of high-quality journals and societies as well as
internationally-renowned editorial board members, Wiley Open
Access journals are launching throughout 2011. I wanted to
notify
our valued institutional colleagues that we are now taking
submissions for contributors to our new open access journals.

Wiley offers an exceptional portfolio of 3 million+
articles from
nearly 1,500 journals, half of which are published in
partnership
with prestigious scholarly and professional, specialized,
regional, and international non-profit societies. Our titles
cover the full spectrum of life, health and physical
sciences,
social sciences and the humanities, and include many titles
ranked at the forefront of their field. Wiley is committed to
continue to develop its products and services to meet the
needs
of the scholarly community.

In partnership with our society and journal partners, Wiley
offers the following open access options to complement our
subscription publishing:

OnlineOpen -- a hybrid open access option for over 500
journals

Wiley Open Access -- a program of broad scope fully open
access
journals

The first Wiley Open Access journals will launch during 2011,
publishing primary peer reviewed research in broad-based
subject
disciplines:

*Brain and Behavior
*Ecology and Evolution
*MicrobiologyOpen
*OncologyOpen
*GastroenterologyOpen

Wiley Open Access journals are supported by a network of
authoritative journals and by our partner societies as
well as
internationally-renowned editorial board members. Authors
retain
copyright and articles are published under the Creative
Commons
Attribution Non-Commercial License which permits use,
distribution and reproduction in any medium, provided the
original work is properly cited and is not used for
commercial
purposes."





------------------------------

Message: 2
Date: Tue, 14 Jun 2011 07:42:55 +0200
From: Mauro Guerrini <mauro.guerrini a unifi.it>
Subject: [Oa-italia] UniversitÓ di Firenze - Commissione OA
To: "Lista di discussione su temi relativi all'accesso aperto"
	<oa-italia a openarchives.it>
Message-ID: <4DF6F4DF.2000202 a unifi.it>
Content-Type: text/plain; charset=ISO-8859-15; format=flowed

Si Ŕ insediata ufficialmente ieri mattina la Commissione Open Access 
dell'UniversitÓ di Firenze. E' presieduta dal prorettore alla ricerca 
(in sua assenza da me) ed Ŕ costituita da rappresentanti dello SBA 
(Sistema bibliotecario di ateneo), CSIAF (Centro servizi informatici), 
FUP (Firenze University Press), delegato del rettore per i dottorati, 
rappresentanti della Commissione ricerca. Suo scopo Ŕ presentare entro 
settembre la policy di ateneo sull'OA e un progetto di repository 
istituzionale che raccolga i prodotti della ricerca scientifica (Firenze 
ha un repository dai primi del 2000, ma non Ŕ aggiornato dal punto di 
vista informatico dal settembre 2005). Nella riunione Ŕ stato deciso di 
avviare il procedimento per rendere OA le tesi di dottorato. A questo 
proposito sarÓ redatto un regolamento e saranno modificati i bandi per 
il 27. ciclo (luglio 2011). Il sottogruppo incaricato di redigere il 
progetto si riunirÓ il 27 giugno, la Commissione nella sua interezza 
alla fine di luglio.
La presidenza del prorettore assicura forza alla Commissione. La 
riunione, risultato di un lavoro preparatorio di circa un anno, Ŕ stata 
molto produttiva e credo abbia fatto compiere un salto di qualitÓ nei 
confronti dell'OA, considerato finalmente un elemento caratterizzante 
una universitÓ moderna.
Prima dell'incontro ho parlato col rettore, che ha dichiarato ancora una 
volta il suo interesse verso l'OA e ha augurato buon lavoro alla 
Commissione.

Saluti,
Mauro Guerrini

-- 
Prof. Mauro Guerrini
UniversitÓ di Firenze
Dipartimento Scienze dell'antichitÓ, Medioevo e Rinascimento e Linguistica
Piazza Brunelleschi 4
50121 Firenze - Italia

mauro.guerrini a unifi.it
guerrini.mauro a gmail.com

http://www.meri.unifi.it/CMpro-v-p-111.html

JLIS.it : Italian Journal of Library and Information Science = rivista italiana di biblioteconomia, archivistica e scienza dell'informazione: www.jlis.it


Clausola di Riservatezza

Questo messaggio e i suoi allegati sono confidenziali e sono rivolti esclusivamente alle persone elencate in indirizzo. Non Ŕ autorizzata la diffusione, copia, stampa o uso da parte di altri. Se avete ricevuto questo messaggio per errore siete pregati di eliminarlo insieme ai suoi allegati e di darne comunicazione al mittente (D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196). Grazie.

This e-mail and any attachments is confidential and may contain privileged information intended for the addressee(s) only. Dissemination, copying, printing or use by anybody else is unauthorised. If you are not the intended recipient, please delete this message and any attachments and advise the sender by return e-mail. Thanks.

Rispetta l'ambiente. Non stampare questa mail se non Ŕ necessario.
Avant d'imprimer, pensez Ó l'environnement.
Consider the environment before printing this mail.



------------------------------

Message: 3
Date: Tue, 14 Jun 2011 10:39:13 +0200
From: Bonaria Biancu <bonaria.biancu a unimib.it>
Subject: [Oa-italia] Aperta la Call for Papers per la Conferenza GARR
	2011 - Bologna 8-10 Novembre
To: oa-italia a openarchives.it
Message-ID: <4DF71E31.1040908 a unimib.it>
Content-Type: text/plain; charset=UTF-8; format=flowed


-- Mi scuso per il cross-posting --

Gentili colleghi,

all'interno della conferenza per il ventennale del GARR 
<http://www.garr.it/conf11>, il prossimo novembre a Bologna si svolgera' 
la terza edizione del convegno IDEM.

IDEM e' la Federazione Italiana delle Universita' e degli Enti di 
Ricerca per l'Autenticazione e l'Autorizzazione 
<https://www.idem.garr.it/index.php>, operante all'interno del GARR, che 
si occupa di sviluppare, supportare e diffondere l'autenticazione 
federata a risorse elettroniche e servizi digitali 
<https://www.idem.garr.it/index.php/it/servizi/sp>.
Entrare nella Federazione abilita la possibilita' di usufruire di un 
sistema di riconoscimento basato non piu' sull'indirizzo IP, bensi' 
sulle credenziali (classicamente mail istituzionale e relativa password) 
fornite dalla propria organizzazione. Molte universita' italiane hanno 
gia' aderito alla Federazione, e lo stesso vale per alcuni, importanti 
editori e fornitori di servizi e di software.

Le tematiche relative allo sviluppo delle tecnologie di accesso alle 
informazioni e alla conoscenza sono condivise sia dal programma della 
Conferenza GARR che del Convegno IDEM. Alcuni dei punti proposti dalla 
call for papers:

* Accesso ai dati; Autenticazione e sicurezza; Conservazione
* Metodi innovativi per il trattamento dei dati e la creazione di
nuova conoscenza
* Nuovi metodi di trasferimento della conoscenza e fruizione di
contenuti in rete
* Integrazione di reti via cavo e wireless; Accesso degli utenti e mobilita'
* Nuove infrastrutture di ricerca e comunita' di utenti

Il Comitato di Programma del Convegno IDEM vi invita a partecipare alla 
call della Conferenza [scadenza: 04.07.2011] e a portare le esperienze 
delle vostre organizzazioni, in particolar modo sulle tematiche proprie 
delle identita' federate, delle soluzioni di riconoscimento dell'utente 
e di autorizzazione alle risorse.

Tutte le informazioni per partecipare alla call, sono disponibili sul 
sito del Convegno GARR 
<http://www.garr.it/a/conf11-call-for-papers/conf11-sottomissione>.
Per qualsiasi chiarimento, potete anche scrivere al Comitato 
Organizzatore: <convegnoidem a garr.it>.

In allegato, la comunicazione del GARR.

Cordiali saluti,

Bonaria Biancu
per il Comitato Organizzatore Convegno IDEM-GARR
<http://www.garr.it/a/conf11-comitati>

-- 
Bonaria Biancu
Area Sistemi Informativi
Ufficio Sistemi Integrati per la Ricerca
Universita' di Milano Bicocca
Via Cozzi, 53 - Ed. U5
20125 Milano (Italy)
Tel: +39.02.64486236
@: bonaria.biancu a unimib.it
web: http://www.si.unimib.it


---------------------------
Conferenza GARR 2011 - Da 20 anni nel Futuro - Bologna, Area di Rircerca 
del CNR, 8-10 Novembre 2011

In 20 anni di rete della ricerca abbiamo creato nuovi ambienti e nuove
possibilità insieme ai nostri utenti. Cosa faremo domani?
La Conferenza GARR 2011 mostrerà come le reti della ricerca e i loro 
utilizzatori abbiano cambiato il modo di fare scienza negli ultimi venti
anni dando vita all’e-Science e discuterà l’evoluzione di questo 
paradigma nei prossimi venti.
Temi Principali:
    * Database distribuiti; Accesso ai dati; Autenticazione e sicurezza;
      Conservazione;
    * Grid; Cloud; High Performance Computing;
    * Metodi innovativi per il trattamento dei dati e la creazione di
      nuova conoscenza;
    * Green IT;
    * Nuovi metodi di trasferimento della conoscenza e fruizione di
      contenuti in rete;
    * Integrazione di reti via cavo e wireless; Accesso degli utenti e
      mobilità;
    * Nuove infrastrutture di ricerca e comunità di utenti.

http://www.garr.it/conf11

Call For Papers:
Si possono inviare contributi per il programma della Conferenza, per una
sessione poster e, da quest'anno, anche per una sessione speciale poster
dedicata agli studenti.
http://www.garr.it/conf11-call-for-papers/conf11-sottomissione
Deadline per la sottomissione: 04 Luglio 2011.
------------------------------------------------------------------------




------------------------------

_______________________________________________
OA-Italia mailing list
OA-Italia a openarchives.it
http://openarchives.it/mailman/listinfo/oa-italia


Fine di Digest di OA-Italia, Volume 57, Numero 9
************************************************




Maggiori informazioni sulla lista OA-Italia