R: [Oa-italia] leonardo digitale: che peccato...

Giulio Blasi blasi a horizons.it
Ven 11 Maggio 2007 17:30:15 CEST


Totalmente d'accordo con te e dato l'investimento considererei essenziale anche l'interfaccia OAI. Solo, invierei questo messaggio alla lista AIB-CUR in modo da diffondere maggiormente la consapevolezza del problema...

ciao

Giulio
________________________________________________
Horizons Unlimited srl
via Fioravanti 59/2 | 40128 - Bologna
tel. 051-41.56.611 | fax 051-3370387
Email e MSN Messenger: blasi a horizons.it  | Web:  http://www.horizons.it
-----Messaggio originale-----
Da: oa-italia-bounces a openarchives.it [mailto:oa-italia-bounces a openarchives.it] Per conto di Susanna Mornati
Inviato: venerdý 11 maggio 2007 17.12
A: oa-italia a openarchives.it
Oggetto: [Oa-italia] leonardo digitale: che peccato...

Buongiorno a tutti, riporto sotto una notizia 
segnalata su AIB-CUR che potrebbe essere buona se 
non fosse che la risorsa citata e' nascosta nel 
web dietro richiesta di registrazione. Quanto sta 
dietro password, pur se gratuito, non e' 
reperibile in rete, e' riutilizzabile con molti 
vincoli e difficolta', non facilita certo la vita 
dell'utente. Cui prodest? non c'e' ritorno 
economico, ma sono sicura che molti soldi 
pubblici sono stati spesi per una simile iniziativa.
La domanda e': puo' essere considerata Open 
Access una risorsa messa a disposizione con 
modalita' simili? Non voglio dire che 
l'infrastruttura debba necessariamente essere 
conforme OAI, ma almeno i metadati dovrebbero essere visibili.
La mia risposta e': no. E' un'opinione condivisa 
nel mondo OA, pero' mi piacerebbe sapere cosa ne pensate.

Saluti a tutti,
Susanna Mornati
CILEA
------------------------------
Date:    Thu, 10 May 2007 20:00:48 +0200
From:    Rosanna Cifolelli <cifolelli a unimol.it>
Subject: E-Leo

Gentili Colleghi,

vi segnalo l'articolo de L'Espresso del 10 maggio dal titolo "Il Genio
arriva in rete con tremila manoscritti" di Paolo Santini (consultabile
al link:
http://espresso.repubblica.it/dettaglio-local/Il-Genio-arriva-in-rete-con-tremila-manoscritti/1602615/6),
che annuncia una importantissima novitÓ nel panorama delle risorse
elettroniche on-line "free access": quasi la metÓ dell'intero lascito
leonardesco disponibile on-line e liberamente accessibile, previa una
registrazione al seguente link:
http://www.leonardodigitale.com/login.html . La notizia mi sembrava
decisamente degna di nota!

Un caro saluto a tutti

  Rosanna Cifolelli



Susanna Mornati, CILEA
Project Leader AEPIC, www.aepic.it
voice +39 02 2699 5322, mobile +39 348 7090 226
mailto:mornati a cilea.it




_______________________________________________
OA-Italia mailing list
OA-Italia a openarchives.it
http://openarchives.it/mailman/listinfo/oa-italia
PLEIADI: http://www.openarchives.it/pleiadi/




Maggiori informazioni sulla lista OA-Italia